Regolamento e Compilazione Liste di Attesa - Rete civica del comune di San Benedetto Po

Residenza Sanitaria Assistenziale | Regolamento e Compilazione Liste di Attesa - Rete civica del comune di San Benedetto Po

 

 

 

 

 

REGOLAMENTO PER L'INGRESSO IN CASA DI RIPOSO

 

 

 

 

 

 

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DELLE DOMANDE PER LA RSA

 

 

 

A) PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di accoglimento in RSA deve essere sottoscritta dalla persona interessata o da un parente. In assenza sarà l’Assistente Sociale di residenza della persona che vi provvederà dichiarando, sotto la sua responsabilità, che la persona non ha parenti o che non sono stati rintracciati.

La domanda deve essere redatta su apposito modulo. Chi accoglie la domanda dovrà sottoscrivere la stessa e rilasciare ricevuta, dovrà altresì far presente che la graduatoria sarà pubblica (non sarà esposta ma consultabile presso l’Ufficio Amministrativo).

Alla domanda dovrà essere allegata la scheda sanitaria compilata dal medico di base o dal medico di struttura, nell’ipotesi di persona ricoverata in RSA o in Ospedale.

 

B) COMPILAZIONE DELLE GRADUATORIE

Le domande pervenute nella settimana dovranno essere valutate ed inserite in graduatoria entro il mercoledì della settimana successiva e le relative graduatorie saranno consultabili presso l’Ufficio Amministrativo (tel.: 0376/1590248)

L’assegnazione dei punteggi è redatta in base alla scheda B.I.N.A.R. (Breve Indice di Non Autosufficienza Rivalorizzata) ed alla scheda U.F.D.F (Ulteriori Fattori Di Fragilità).

La somma dei due punteggi determina la posizione in graduatoria.

Le graduatorie sono suddivise in uomini, donne e per trasferimento (unica per uomini e donne) .

Se successivamente alla presentazione della domanda, le condizioni sanitarie e/o i fattori di fragilità fossero cambiati, il richiedente dovrà presentare la nuova documentazione che, valutata come se fosse una nuova domanda, potrà determinare una modifica nel punteggio ed una nuova collocazione nella graduatoria .

Le nuove graduatorie saranno stilate il venerdì di ogni settimana.

Gli eventuali ricorsi alla graduatoria, devono essere presentati al Responsabile, il quale provvederà alla raccolta degli elementi utili per decidere sul ricorso entro sette giorni .

Le graduatorie sono sottoscritte dal Responsabile Sanitario della R.S.A.

 

C) PROCEDURA DI INGRESSO

Al realizzarsi di disponibilità di un posto letto si invita, secondo l’ordine della graduatoria prescelta, il richiedente ad entrare in struttura.

Qualora la disponibilità sia indifferente per uomo o donna si farà la scelta della persona che fra le due graduatorie ha il punteggio più alto.

Se trattasi del terzo ingresso si sceglierà dalla graduatoria dei trasferimenti.

In caso di rinuncia, occorre accertarsi se trattasi di rinuncia definitiva, nel qual caso la domanda va archiviata, oppure se il richiedente (o suo famigliare) rinuncia al momento pur manifestando la volontà di essere accolto in struttura in futuro. In questa seconda ipotesi la stessa resta nella rispettiva graduatoria ma è collocata in fondo.

 

D) ACCOGLIMENTO IN STRUTTURA

Il momento dell’ingresso in struttura l’Ospite deve rispettare le indicazioni previste dall’apposito Protocollo e più specificatamente:

D1- documentazione sanitaria :

·  deve portare con sé la documentazione sanitaria completa: cartelle cliniche, esami di laboratorio, radiologici ecc.

·  consegnare al personale sanitario i farmaci che si stanno assumendo

·  copia della eventuale attestazione di invalidità

·  tesserini sanitari

La documentazione sarà archiviata nel fascicolo soci-assistenziale e soggetta alla normativa sulla privacy.

D2 - documentazione amministrativa

·  consegna all’ufficio di copia (od anche originale) del codice fiscale, del tesserino sanitario, della carta d’identità, della tessera elettorale e copia dell’avvenuto deposito cauzionale.

·  dovrà essere compilata una scheda con la indicazione dei parenti fino al 3° grado, completa di indirizzo. Nella stessa scheda dovranno essere raccolte le informazioni utili a conoscere quale e/a quale parente dovrà farsi riferimento qualora ci sia necessità del disbrigo di pratiche amministrative di vario tipo comprese quelle

·  relative alla situazione economica e/o patrimoniale dell’ospite.

·  raccolta della sottoscrizione dell’impegno al pagamento della retta da parte dell’ospite o di altra persona tenutavi; ovvero quella relativa a documentare la non disponibilità economica per cui una parte della stessa farà carico al Comune di competenza.

La documentazione sarà archiviata nel fascicolo amministrativo a disposizione dell’Ospite

o delle persone autorizzate e sarà soggetta alla normativa sulla privacy.

D3 - altre informazioni

·  all’Ospite e/o famigliari dovrà essere consegnato, all’atto dell’ingresso, una copia della Carta dei Servizi e sinteticamente illustrato di cosa si tratta.

·  ai Famigliari e/o all’Ospite sarà consegnato un modulo in cui vengono descritte le diverse esigenze della R.S.A.

·  ai famigliari e /o all’Ospite dovranno essere precisate le ragioni per le quali si sconsiglia di lasciare in possesso dell’ospite oggetti di valore.

·  i famigliari dovranno essere informati sulla procedura relativa alla gestione del guardaroba al fine di evitare spiacevoli inconvenienti.

 

Per maggiori informazioni e per visualizzare la lista d'attesa aggiornata in tempo reale si rimanda alla pagina dedicata sul sito web di ATS Val Padana.