Sistema Po-Matilde - Rete civica del comune di San Benedetto Po

Sistema Po-Matilde - Rete civica del comune di San Benedetto Po

sistema po-matilde

Per informazioni visita il sito del Sistema Po-Matilde www.terredimatilde.it

 

 

Dal 2008 il Comune di San Benedetto Po è diventato Comune capofila per il Coordinamento del Sistema Po Matilde.

 

Il Sistema Po-Matilde nasce  con la sottoscrizione di una Convenzione tra 20 Comunità Locali, 20 Comuni uniti dall'impronta indelebile lasciata dalla gran contessa Matilde di Canossa ed estesi lungo il corso del fiume Po. In ordine alfabetico sono: Bagnolo San Vito, Carbonara Po, Felonica, Gonzaga, Moglia, Pegognaga, Pieve di Coriano, Poggio Rusco, Quingentole, Quistello, Revere, Roncoferraro, San Benedetto Po, San Giacomo delle Segnate, Schivenoglia, Sermide, Villa Poma, e Villimpenta.

La volontà comune di questi Enti locali, che vede il suo inizio fin dal 2001, è stata quella di creare una rete d'itinerari turistici atti a valorizzare e promuovere quei piccoli centri d'arte ricchi di musei e nuclei monumentali antichi, che costituirono la fitta rete di possedimenti matildici.

 

Oltre che locale, il programma ha valenza anche interregionale perché la figura di Matilde di Canossa ha rappresentato il trait d'union per lo sviluppo di rapporti con la vicina realtà emiliana. Infatti, la storia medievale ha visto la contessa Matilde di Canossa operare in particolare nella provincia di Reggio Emilia, dove ha insediato una gran rete di castelli, e in quella di Mantova, dove ha costruito molte pievi.

 

po e pieve di felonica

 

L'Obbiettivo è di collocare il Sistema Po-Matilde in un contesto comunitario, in una rete di paternariato con altre aree europee. Si sta cercando di sviluppare rapporti con partners esteri, membri della Comunità Europea, anche in vista di un possibile accesso ai fondi previsti dai programmi comunitari.

Un primo risultato già raggiunto è stato lo sviluppo di un progetto denominato "Vistoria – Paesaggi storici d'Europa", presentato e cofinanziato dai fondi Interreg IIIC Sud, che ha visto la costituzione di una partnership permanente sul tema "Paesaggi Culturali" tra aree con esperienze diverse, con l'obiettivo di giungere, mediante lo scambio di esperienze, alla creazione di una metodologia comune di sviluppo.

Attualmente si sta preparando il progetto denominato Vistoria II.

 

Clicca sul comune interesato per scaricare le informazioni storiche:

 

- Bagnolo San Vito

- Carbonara Po

- Felonica

- Gonzaga

- Moglia

- Pegognaga

- Pieve di Coriano

- Poggio Rusco

- Quingentole

- Quistello

- Revere

- Roncoferraro

- San Benedetto Po

- San Giacomo delle Segnate

- Schivenoglia

- Sermide

- Villa Poma

- Villimpenta