SISMA 2012 - Rete civica del comune di San Benedetto Po

archivio notizie - Rete civica del comune di San Benedetto Po

SISMA 2012

 

Con l’art.1 comma 445 della Legge n. 208 del 23/12/2015 (Legge di stabilità 2016) sono state istituite le Zone Franche urbane per la Regione Lombardia.

Il provvedimento prevede per il periodo d’imposta 2016 le seguenti agevolazioni fiscali:

a) esenzione dalle imposte  sui  redditi  del  reddito  derivante dallo  svolgimento  dell'attività  svolta  dall'impresa  nella  zona franca fino a concorrenza dell'importo di euro  100.000  per  ciascun periodo d'imposta;

b) esenzione dall'imposta regionale  sulle  attività  produttive del  valore  della  produzione  netta  derivante  dallo svolgimento dell'attività svolta dall'impresa nella zona franca  nel  limite  di euro 300.000 per ciascun periodo d'imposta;

c) esenzione dalle imposte municipali proprie  per  gli  immobili siti nella zona franca, posseduti e utilizzati dai soggetti di cui al comma 446 per l'esercizio dell'attività economica.

Possono accedere alle agevolazioni le microimprese che:

  • Svolgono attività all’interno della Zona Franca Urbana, nel nostro Comune delimitata con la Delibera di Giunta Comunale n. 19 del 23/02/2016;
  • Sono state costituite prima del 31/12/2014;
  • Nel solo esercizio 2014 hanno avuto un reddito lordo inferiore ad 80.000 Euro ed un numero di addetti uguale o inferiore a 5;
  • Non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali.
  • Svolgono attualmente attività in uno dei settori individuati dai seguenti codici ATECO 45, 46, 47, 55, 56, 79, 93, 95 e 96.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE (circolare 10/03/2016 n. 21801)

Le istanze, firmate digitalmente, devono essere presentate in via esclusivamente telematica tramite la procedura informatica accessibile dalla sezione “ZF Lombardia” del sito Internet del Ministero (www.mise.gov.it), a decorrere dalle ore 12:00 dell’8 aprile 2016 e sino alle ore 12:00 del 16 maggio 2016.

Vedi testo delibera G.C. N. 19/2016

Vedi Circolare 10/03/2016 n. 21801