EVENTI CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE - Rete civica del comune di San Benedetto Po

archivio notizie - Rete civica del comune di San Benedetto Po

EVENTI CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

 
EVENTI CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE
CALENDARIO INIZIATIVE ORGANIZZATE E PROMOSSE DA
COMUNE DI SAN BENEDETTO PO
COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA’
 
 
 
  • dal 20 al 26 novembre 2017 presso la Biblioteca comunale U. Bellintani di Via Dugoni n.9/b, San Benedetto Po (MN) verrà allestito uno scaffale dedicato alla violenza di genere;
    • giovedi 23 novembre 2017 alle ore 20:30 fiaccolata di solidarietà per tutte le donne vittime di violenza:  partenza dal Municipio (Via Ferri, 79) passando per Via Ferri, p.zza Matteotti e piazza T. Folengo, con arrivo alla Sala Consigliare. E’ gradito che ogni partecipante indossi un segno di colore rosso (foulard, spilla…);
    • giovedi 23 novembre 2017 alle ore 21.00 presso la Sala Consigliare - p.zza T. Folengo n. 22, San Benedetto Po (MN) Incontro con Prof. Augusto Balloni "Questo non è amore - storie di femminicidi" e presentazione del libro "Racconti criminali - omicidi e vittime in famiglia"
    • sabato 25 novembre 2017 ore 21 presso la Sala Polivalente, Via Montale n. 7, spettacolo "Nessuno può tenere Baby in un angolo" con Valerio Malorni, scritto da Simone Amendola, nell'ambito del progetto "PNP_Pubblico non Privato" a cura di Teatro Magro e Zero Beat. Ingresso a pagamento: intero € 12,00, ridotto € 8,00 (spettatori donne tariffa ridotta)
    • sabato 25 novembre 2017 adesione all’iniziativa nazionale “Posto Occupato”: i luoghi pubblici e le vetrine del centro storico ricorderanno con un segno (drappo rosso) le donne vittime di violenza
    • sino al 7 gennaio 2018 presso Museo Civico Polironiano - p.zza T. Folengo n. 22 mostra Sandro Negri "Celate presenze"  (dal martedì al venerdì 9-12 14:30-17:30, sabato/domenica e festivi 9:30-12:30 14:30-17:30) La mostra, allestita presso il Museo Civico Polironiano, è una raccolta di circa trenta opere dell'artista mantovano in cui sole protagniste sono figure femminili legate al mondo della campagna e quei volti celati, sempre uguali, quelle anime invisibili, non ci parlano di singole specifiche storie, ma di esistenze discrete eppure essenziali. Ad arricchire il racconto pittorico di Negri e volendo ricordare che il 25 novembre ricorre la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, in mostra sono esposte anche alcune poesie di Alda Merini.
     
    LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE