REGOLE DI CALCOLO - Rete civica del comune di San Benedetto Po

archivio notizie - Rete civica del comune di San Benedetto Po

REGOLE DI CALCOLO

 

UTENZE DOMESTICHE:

Quota fissa: legata alla metratura dell’immobile (e rapportata, tramite appositi coefficienti, al n° dei componenti della famiglia);

Quota variabile: quantificata in relazione alla dimensione del nucleo familiare (N.B.: per i non residenti si considerano 2 unità).

N.B. la quota variabile si applica all'immobile principale, non alle relative pertinenze (assoggettate alla sola quota fissa)

Al tributo si applica l’addizionale provinciale (per l'anno in corso pari al 5%)

Calcolo:

Individuare in delibera la tariffa corrispondente al numero esatto di componenti il nucleo familiare. Moltiplicare la quota fissa per la superficie tassabile e sommare la quota variabile annua. Al totale va poi aggiunta la quota "addizionale provinciale"

[(Q.F. X MQ) + Q.V.] + ADD. PROV.LE

Esempio (con tariffe anno 2020) - nucleo familiare: 3 componenti e abitazione 80 m² + garage di 20 m²

  • parte fissa abitazione TARI = 0,3336 * 80 m² =  26,69 euro
  • parte fissa garage TARI = 0,3336 * 20 m² =  6,67 euro
  • parte variabile TARI = 205,7576 euro
  • quota provinciale = 0,05 * (26,69+6,67+205,7576) = 11,96 euro
  • totale TARI = 26,69+6,67+205,7576+11,96= 251,08 euro

 

UTENZE NON DOMESTICHE:

Quota fissa: legata alla metratura dell’immobile (e rapportata ad un coefficiente potenziale di produzione rifiuti in base alle diverse categorie di utenza); 

Quota variabile: riferita ad un’ipotetica quantità di rifiuti prodotti in base alla metratura ed alla destinazione d’uso.

Al tributo si applica l’addizionale provinciale (per l'anno in corso pari al 5%)

Calcolo:

Individuare in delibera la tariffa corrispondente all'attività svolta. Moltiplicare la tariffa annua complessiva (Quota fissa+Quota variabile) per la superficie tassabile. Al totale va poi aggiunta la quota "addizionale provinciale"

[(Q.F.+Q.V.) X MQ] + ADD. PROV.LE

Esempio (con tariffe anno 2020) - Parrucchiere (cat.17) con superficie di mq. 100

Q.F. euro 0,8743 - Q.V. euro 2,6045 - TOT TARIFFA euro 3,4788

  • mq. 100x3,4788= 347,88
  • quota provinciale: 0,05*347,88= 17,39
  • Tot. TARI = 347,88+17,39= 365,27 euro

 

Alle tariffe deliberate si applicano le riduzioni previste dal regolamento comunale.