CORONAVIRUS: MISURA URGENTE DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE - Rete civica del comune di San Benedetto Po

Notizie - Rete civica del comune di San Benedetto Po

CORONAVIRUS: MISURA URGENTE DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE

 
CORONAVIRUS: MISURA URGENTE DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE

AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI BUONI SPESA A SOSTEGNO DEL REDDITO DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ ECONOMICA, PER L’ACQUISTO DI BENI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITÀ PRESSO LE LOCALI ATTIVITÀ COMMERCIALI PRESENTI NEL COMUNE DI SAN BENEDETTO PO ADERENTI ALL’INIZIATIVA

Il Comune di San Benedetto Po in collaborazione con l’Azienda Speciale Consortile SOCIALIS, in esecuzione al DECRETO LEGGE 23 NOVEMBRE 2020, N. 154, e alla determinazione n° 468 del 04/12/2020.
INFORMA che le famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza COVID 19 possono inoltrare NUOVA o ULTERIORE domanda per l’assegnazione di buoni spesa per l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità presso punti vendita locali aderenti all’iniziativa.
Il buono spesa è il titolo di acquisto corrispondente a un determinato valore monetario che autorizza chi ne ha diritto ad accedere ad una rete di punti vendita situati nel Comune di San Benedetto Po per l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità, con esclusione di alcolici.

 

REQUISITI PER PRESENTARE LA RICHIESTA
Possono presentare richiesta di buoni alimentarie tutti i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

  1. residenza nel Comune di San Benedetto Po (MN) al 30/11/2020;
  2. aver subito, a seguito del Covid19, una modifica della propria situazione reddituale che ha determinato una condizione di difficoltà economica come indicato nell’ autodichiarazione (tali requisiti saranno valutati in sede di istruttoria);
  3. aver raggiunto un punteggio minimo di 20 punti sulla base dei criteri indicati nella griglia di valutazione;

Possono presentare domanda anche i cittadini che hanno già beneficiato di buoni alimentari a condizione che gli stessi siano stati interamente fruiti.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA
La richiesta di buoni alimentari dovrà essere presentata inviando il modulo in allegato alla seguente mail: sociali@comune.san-benedetto-po.mn.it, esclusivamente in formato pdf.
Il modulo dovrà essere compilato in ogni sua parte.
Si raccomanda di prestare attenzione e, per qualsiasi chiarimento, contattare il numero 0376/623080.
I moduli incompleti non potranno essere utilmente esaminati.
Per coloro che non disponessero di posta elettronica è ammessa il ritiro del modulo e la consegna dello stesso mediante deposito nell'apposto contenitore posizionato all'ingresso del Municipio.

Per ogni utile informazione in ordine al presente avviso è possibile rivolgersi al Comune di San Benedetto Po – ufficio scuola/servizi sociali – dalle ore 9.00 alle ore 13.00 – tel. 0376/623080.

 

DETERMINAZIONE DELL’IMPORTO DEL BUONO
L’importo del buono è così definito:
Nucleo con una sola persona – fino a € 150,00;
Nucleo con due persone – fino a € 250,00.
Ad ogni altro componente successivo alla seconda persona presente nel nucleo viene riconosciuta la quota aggiuntiva di € 50,00 per ogni persona, fino ad un massimo di € 400,00.
La domanda può essere presentata solo da un componente del nucleo famigliare.
Potrà essere valutata la rimodulazione dell’importo dei buoni in relazione al bisogno determinato dalla contingenza in atto.
Il buono assegnato consentirà ai beneficiari di acquistare prodotti alimentari e generi di prima necessità, con esclusione di alcolici, e potranno essere utilizzati SOLO nei punti vendita aderenti all’iniziativa e autorizzati dal Comune di San Benedetto Po.
Le domande saranno esaminate dall'Ufficio Servizi Sociali, che valuterà la situazione del richiedente con particolare attenzione (a titolo esemplificativo e non esaustivo) ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Virus Covis-19 e tra quelli in stato di bisogno.
Verrà data priorità ai nuclei non assegnatari di sostegno pubblico (RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale). Ad ogni domanda sarà attribuito un punteggio sulla base della seguente griglia di valutazione. Non verranno erogati buoni alle domande che non ottengano punteggio di almeno 20 punti;

Criterio di valutazione

Punteggio

NON AVERE BENEFICIATO DI BUONI ALIMENTARI RILASCIATI IN OCCASIONE DELL’EMERGENZA COVID 19

10 punti

DISAGIO ECONOMICO DOVUTO AL COVID 19

10 punti

COMPONENTI DEL NUCLEO CON DISABILITÀ

10 punti

NUCLEO CON FIGLI MINORI

10 punti

MUTUO O AFFITTO IN LOCAZIONE PRIVATA

10 punti

EVENTUALI ALTRE FRAGILITÀ

fino a 20 punti

I buoni spesa saranno erogati in base a valutazione dell'Ufficio Servizi Sociali, secondo i criteri sopra esposti, fino alla concorrenza dell’importo disponibile.
Nel caso di ammissione al beneficio, il Comune procederà a comunicare ai beneficiari il valore complessivo dei buoni spesa riconosciuti. I buoni spesa e l’elenco dei punti vendita aderenti all’iniziativa dovranno essere ritirati al'ingresso del Municipio, presentando documento d’identità o delega scritta dal richiedente.

 

DECORRENZA E DURATA DELL’EROGAZIONE DELLA MISURA
Il buono spesa è da intendersi come beneficio “una tantum” e dovrà essere speso entro due mesi dalla data di emissione.
Ai richiedenti la cui domanda non può essere accolta per mancanza di requisiti e ai richiedenti la cui domanda accolta non potrà essere soddisfatta verrà data comunicazione.

 

CONTROLLI
Il Comune di San Benedetto Po si riserva la facoltà di disporre controlli sulle dichiarazioni presentate dai richiedenti sia sul corretto utilizzo del buono. In caso di falsa dichiarazione procederà al recupero del beneficio indebitamente percepito e a darne comunicazione all’Autorità Giudiziaria competente in materia di dichiarazioni mendaci.

 

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 (“GDPR”), i dati personali, particolari (art. 9 del GDPR) e giudiziari (art. 10 del GDPR) forniti sono raccolti e trattati unicamente per la finalità del presente avviso: domanda per l’assegnazione di buoni spesa che ne rappresenta la base giuridica del trattamento.
La natura del conferimento dei dati personali non è facoltativa bensì obbligatoria. Un eventuale rifiuto comporta l’impossibilità di partecipare all’iscrizione suddetta.
L'interessato potrà far valere i propri diritti previsti dagli artt. da 15 a 21 del Regolamento UE 679/16: diritto di accesso, diritto di rettifica, diritto alla cancellazione, diritto di limitazione al trattamento, obbligo di notifica in caso di rettifica o cancellazione dei dati personali o limitazione del trattamento, diritto di opposizione.
La natura del conferimento dei dati per la selezione non è facoltativa bensì obbligatoria. Un eventuale rifiuto al conferimento dei dati personali comporta l'impossibilità di partecipare alla selezione.
Il trattamento dei dati avverrà attraverso procedure informatiche o comunque mezzi telematici o supporti cartacei nel rispetto delle adeguate misure di sicurezza previste dal Regolamento UE 679/16 (art. 32).
Il Titolare del trattamento dei dati ai sensi art. 4 comma 7 e art. 24 del GDPR è il Comune di San Benedetto Po. Il Responsabile della Protezione Dati (DPO) ai sensi art. 37 del GDPR per il Comune di San Benedetto Po è l'Avv. Cathy La Torre.
Per ogni utile informazione in ordine alla selezione gli interessati è possibile rivolgersi al Comune di San Benedetto Po – tel. 0376 623080 - 0376 623081– orari dalle 9.00 alle 13.00.